Le Cinque Terre in treno: per una visita comoda e suggestiva

0
18

Visitare le Cinque Terre è sempre una buona idea. Meta perfetta per chi ama lunghe passeggiate immerso nella natura, per chi cerca attività sportive da svolgere all’aperto, per chi ama fare visite alla scoperta di monumenti storici, per i turisti alla ricerca di esperienze enogastronomiche o per chi ambisce semplicemente ad una vacanza all’insegna del relax. I cinque antichi borghi marinari sanno conquistare diversi tipi di viaggiatori grazie alla loro moltitudine di sfaccettature.

Tra case colorate e vigneti affacciati sulla costa, le Cinque Terre sono posizionate in un contesto naturalistico unico e ricco di una moltitudine di bellezze naturalistiche. Come località turistica gode inoltre di un’ampia offerta di attività all’aperto per i visitatori che le scelgono come meta delle proprie vacanze. Soggiornare nelle Cinque terre significa infatti perdersi nelle bellezze che queste meravigliose location offrono. Mare cristallino, sentieri da esplorare, attività sportive all’aperto come diving o snorkeling, vigneti in cui dedicarsi alla degustazione dei sapori enogastronomici del territorio, e la possibilità di godersi lunghi percorsi panoramici in bici tra i sentieri a picco sul mare o immersi nei boschi, organizzati con visite guidate alla scoperta del territorio, rappresentano alcune delle motivazioni che ogni anno spingono molti turisti a visitare le Cinque Terre.

Come visitare le Cinque Terre

Arrivare nelle Cinque Terre è abbastanza semplice, ma tra i diversi modi per raggiungere queste zone è bene sapere che il treno rappresenta il mezzo migliore tra tutti, poiché permette di godersi fino in fondo le bellezze del luogo grazie alla suggestiva vista che si ha modo di godere durante il tragitto.

Raggiungere le Cinque Terre in treno è possibile con il treno regionale istituito da Trenitalia attraverso cui si può contare su un agevole collegamento tra Levanto e La Spezia ogni 30 minuti. Il treno denominato Cinque Terre Express, fa tappa a Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore. Il costo del biglietto è di 4 euro per gli adulti e di 2 euro per i ragazzi fino ai 12 anni.

Il collegamento, attraverso questo treno, è, però, previsto solamente nel periodo compreso dal 1° di Aprile al 1° di Novembre.

Se si decide di sceglierlo come mezzo di trasporto è importante non dimenticare di obliterare il biglietto prima della partenza, utilizzando le apposite macchinette verdi presenti presso tutte le stazioni delle Cinque Terre. Mentre è consigliabile l’acquisto del biglietto per chi una volta arrivato a destinazione vuole dedicarsi al trekking sul sentiero azzurro per scoprire passeggiando il contesto unico in cui si trova, non è invece suggerito per chi ha intenzione di prendere il treno per più di quattro spostamenti giornalieri. In tal caso la soluzione più congeniale è quella di acquistare la Cinque Terre Card Treno MS attraverso la quale è possibile viaggiare senza limiti tra Levanto e La Spezia, usufruire gratuitamente di tutte le iniziative organizzate denominate Cinque Terre Walking Park, ma anche visitare diversi musei a La Spezia e utilizzare il servizio di autobus per le frazioni e i numerosi santuari che è possibile visitare nei diversi borghi.