Quali sono le alternative ai mezzi di trasporto pubblico a Roma?

0
136

I modi migliori per spostarsi nella capitale

Se abbiamo intenzione di visitare la città di Roma avremo solamente l’imbarazzo della scelta. Quando si tratta di visitare una metropoli è necessario organizzare tutto nei minimi dettagli per evitare di perdere troppo tempo imbottigliati nel traffico.

Questo è un motivo per cui molti preferiscono evitare di spostarsi con i propri mezzi. La reale possibilità di rimanere bloccati nel traffico, la difficoltà nel trovare parcheggio, il rischio di imboccare una strada in divieto o a traffico limitato… davvero girare per una città con una propria macchina può finire con il rovinarci la vacanza.

I mezzi pubblici sono sempre stati un’ottima alternativa all’automobile. Il punto è che in questo contesto pandemico è sempre meglio evitare di frequentare dei posti così affollati dove naturalmente il rischio di contagio diventa molto più alto. Quali sono allora le alternative ai mezzi pubblici?

Il noleggio con conducente

La formula del noleggio con conducente è sempre più in voga nelle grandi città. Si rivela piuttosto comoda per chiunque non vuole sforzarsi di capire quale sia il percorso migliore per raggiungere una determinata destinazione. I costi sono anche molto più contenuti rispetto a quelli per l’utilizzo di un taxi. Vengono infatti proposte delle tariffe orarie o giornaliere. Scegliere il noleggio con conducente roma è pertanto una formula perfetta per chi vuole un autista personale e desidera evitare di dividere i propri spostamenti con degli sconosciuti.

Noleggiare uno scooter

Lo scooter si rivela un mezzo di trasporto snello e veloce, con il quale potremo districarci facilmente nel traffico cittadino. Rispetto ad un automobile, poi, non presenta alcuna difficoltà nel trovare parcheggio.

Monopattini elettrici e segway

Questi dispositivi di trasporto personale assicurano un’ottima mobilità, essendo semplici, divertenti ed intuitivi da utilizzare. In più non inquinano, ideali per chi ha un occhio di riguardo per l’ambiente. Sia gli uni che gli altri hanno preso sempre più piede in tutte le città metropolitane. Consentono l’accesso anche in zone della città che non potremmo raggiungere con altri mezzi. Non a caso i segway, che sono una sorta di overboard con manubrio, vengono utilizzati dalle comitive di turisti per fare le visite guidate nel centro storico.

Bicicletta

Se invece siamo amanti delle due ruote e non abbiamo fretta di raggiungere le diverse tappe del nostro itinerario, allora possiamo affidarci al mezzo a due ruote più ecologico che ci sia. Per le strade della città potremo servirci delle piste ciclabili, per muoverci più in fretta ed in sicurezza. E’ l’opzione migliore se vogliamo girare per i numerosi parchi della città. La bici elettrica o una bici con la pedalata assistita sarà molto comoda nel caso in cui dovessimo percorrere grandi distanze e non siamo così allenati.

Girare a piedi

Non dimentichiamo che per godersi appieno le bellezze nascoste della città non c’è modo migliore di farlo girando a piedi, senza fretta.

Naturalmente ogni soluzione presenta i suoi pro ed i contro, a partire dai costi e dalla comodità fino ad arrivare alla velocità di spostamento. Dovremo pertanto scegliere in base al nostro itinerario ed al budget a disposizione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here