Prodotti italiani: come esportarli all’estero

0
754

Made in Italy vuol dire eccellenza

Il Made in Italy è da sempre sinonimo di qualità in tutto il mondo. Le persone apprezzano moltissimo i prodotti italiani e sono sempre di più coloro che vogliono sfruttare questa tendenza che è destinata a crescere.

Il commercio in effetti si basa proprio su questo concetto: comprare dove un articolo viene prodotto in abbondanza e venderlo laddove viene maggiormente apprezzato e di conseguenza, acquistato con un prezzo più alto.

Tra i prodotti italiani più apprezzati all’estero ci sono i vini, il prosecco, l’olio di oliva ed alcuni formaggi stagionati come il Grana Padano o il Parmigiano Reggiano. Senza parlare di alcune specialità regionali come i sottolio, i sottaceto o diverse tipologie di salumi stagionati.

Per iniziare ad esportare i prodotti italiani all’estero bisogna innanzitutto fare una ricerca di mercato per valutare le possibilità di successo nel paese in cui si intende vendere e cercare di capire il prezzo di vendita per entrare nel mercato. Bisogna inoltre calcolare le spese che si devono affrontare per il trasporto e la documentazione necessaria per non avere problemi alla dogana.

Il trasporto è proprio una delle fasi che più di ogni altra andrà ad influire sui costi. Un errore che fa comunemente chi è agli inizi è quello di trovare uno spedizioniere a poco prezzo di dubbia affidabilità. In questo modo però, il rischio di veder danneggiato il proprio prodotto o di farlo giungere a destinazione in ritardo rispetto ai tempi previsti è piuttosto reale.

Come possiamo trovare un corriere affidabile e sicuro senza spendere una fortuna?

Dove trovare il miglior corriere

La soluzione migliore è quella di esportare prodotti attraverso il corriere SpedireSubito. SpedireSubito è un broker che collabora con tantissime ditte di corrieri e che è in grado di trovare molto semplicemente quello che fa maggiormente al caso nostro. Basterà entrare sul sito SpedireSubito e compilare il format inserendo tutte le informazioni riguardanti la merce che dobbiamo spedire.

In pochi secondi, la piattaforma ci troverà il corriere più adatto alla tratta per portare il nostro pacco o il pallet a destinazione. In realtà sulla piattaforma potremo trovare diversi servizi adatti per ogni tipologia di merce, indipendentemente dalla quantità e dalla grandezza.

Naturalmente dovremo leggere attentamente le istruzioni riguardanti i prodotti proibiti, tra cui merce deperibile o non confezionata conformemente. Per essere sicuri di non correre rischio di alcun genere, non dovremo fare altro che contattare l’assistenza clienti e chiedere maggiori informazioni.

Potremmo anche decidere di spedire alcuni alimenti a qualche parente o amico che vive all’estero. In questo caso sarà utile sapere che è vietato spedire alimenti deperibili come formaggi o salumi freschi, mentre potremo inviare formaggi stagionati o salumi stagionati confezionati.

Per quanto riguarda l’olio, questo deve essere confezionato nei contenitori di latta ed inserito nel cartone, avendo cura di inserire dei fogli di polistirolo tra le lattine e tra queste e la parte interna del cartone. In questo modo i colpi verranno attutiti e non correremo il rischio di rompere o ammaccare le lattine.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here