L’Inghilterra ritorna in campo contro la nazionale azzurra a pochi giorni dall’addio della Regina Elisabetta e dalla successione a nuovo Re di Carlo III. Per le squadre di campionato, queste settimane sono state di interruzioni. Il nostro Antonio Conte, ex allenatore dell’Inter, impegnato in Premier League ha dedicato alcune parole importanti per la Regina Elisabetta. La reale seguiva lo sport con la sua personalità vivace e attenta, tutta la famiglia reale segue il calcio e gli altri sport e anche tifando o la nazionale o le singole squadre di cui sono tifosi.

Il rientro in Nations League: sguardo al nostro gruppo di girone

Il rientro in Nations League per giocare le ultime due partite di girone avviene proprio con noi e non finisce bene: vinciamo 1 a 0. La terza partita di andata è finita 0 a 0. L’inghilterra ha perso contro l’Ungheria e pareggiato contro la Germania che sarà l’ultima avversaria di ritorno.

Insomma, tirando le somme, la squadra che sta andando meglio in questi girno è l’Ungheria che ha vinto con quattro goal sull’Inghlterra, ha pareggiato contro la Germania e vinto sull’Ungheria.

L’ultimo avversario di girone siamo noi con una vittoria alle spalle nella seconda giornata NL. Con questa sintesi abbiamo fatto il quadro quasi completo del terzo gruppo, il nostro.

Ungheria e Italia sono favorite per punteggi ottenuti, i bookmakers come mrxbet italia però non sempre danno l’elenco vincenti per gruppi gironi ma considerano o le singole partite o l’antepost finale. L’Italia visto l’Europeo vinto dava molta fiducia, allo stesso tempo si guarda l’esito delle qualifiche dei Mondiali e ciò porta ad osservare anche altre squadre, l’Inghilterra ad esempio. Adesso diamo uno sguardo a tutti e quattro i gruppi A, per capire come funziona la Nations league Uefa vi rimandiamo a questa nota bibliografica.

Primo gruppo

Il primo gruppo comprende Croazia, Danimarca, Francia e Austria. Al momento della scrittura, tutte le squadre hanno giocato cinque partita. Con l’ultima serie di vittorie e sconfitte, la Croazia conquista il primo posto grazie a tre vittorie consecutive, le ultime, un pareggio e una sconfitta. La Danimarca vince tre partite, non consecutivamente (solo due vittorie consecutive) e perde due volte, nella quinta giornata ha vinto. La Francia male, una sola vittoria, due pareggi e due sconfitte. Cineu i goal fatti, lo stesso numero della Croazia ma non della seconda Danimarca che ne ha fatti sette. L’Austria è all’ultimo posto con quattro punti: una vittoria, un pareggio e tre sconfitte.

Secondo gruppo

Il secondo gruppo di Lega A è composta da Spagna, Portogallo, Repubblica Ceca e Svizzera. Siamo nel gruppo che vede impegnato anche Cristiano Ronaldo. La Spagna se mantiene il primo posto può benissimo entrare nella Final Four, la fase finale dove giocano le vincitrici di gironi. In questo girone si sono giocate solo quattro partite, quindi la quinta giornata che inizierà tra breve per tutte ci dirà come sarà la classifica, rimarrà così o cambiera? L’ordine delle squadre è Spagna 8 punti, Portogallo 7 punti, Repubblica ceca 4 punti, Svizzera 3 punti.

Breve ripasso del terzo gruppo visto all’inizio del testo: Ungheria primo posto, Italia secondo, Germnai terzo, Inghilterra quarto. Con l’Ungheria abbiamo uno spareggio di due goal sei contro otto e di due punti, otto contro dieci. Le vittorie incidono sulla classifica, la Germania ha una vittoria in meno rispetto la nostra ma ha otto reti fatte (due più delle nostre).

Quarto gruppo

Il quarto gruppo A deve destare attenzione a chi segue i marcatori. Infatti, nelle quattro squadre troviamo il Belgio di Lukaku rientrato nell’Inter e la Polonia di Lewandowski, il capitano. Lui, passato dal B.Monaco in Bundesliga al Barcellona. Fa effetto parlare dell’ex squadra di Messi con un giocatore che prima o poi vincerà il Pallone d’oro o comunque è riconosciuto per il talento.

L’Olanda è al primo posto, 13 punti 13 reti segnate, sei subite, quattro vittorie e un pareggio, un buon record in questa edizione di NL. Bisogna aspettare la Spagna che non ha mai perso finora. Il Belgio, secondo posto con 10 punti, 11 reti fatte, tre vittorie, un pareggio, una sconfitta. La Polonia con una vittoria, un pareggio e tre sconfitte è al terzo posto. Il Galles è all’ultimo posto con zero vittorie e un solo pareggio.

Di 4dm1in1

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi