Perché diventare barman?

0
328

Il lavoro del barman

La scelta della professione da svolgere è certamente una delle più importanti nella vita di una persona. Se siamo giovani e ci stiamo chiedendo quale strada intraprendere, probabilmente ci sentiamo confusi di fronte a tante possibilità.

Oggi vogliamo parlare di una professione tra le più richieste nel mondo del lavoro. Stiamo parlando del barman. Perché prendere in considerazione l’idea di diventare barman?

Lo consiglia il mercato

Le statistiche dimostrano una continua ed inesorabile crescita nell’ambito dei locali serali. Sembra, in parole povere, che le persone possano fare a meno di tutto tranne che delle serate trascorse in un locale esclusivo per bere qualcosa, o di fare una pausa nel proprio bar preferito durante la giornata. Vista la crescente richiesta, sarebbe un errore non considerare la possibilità di intraprendere una carriera in questo settore.

Paghe

Potremmo chiederci quanto guadagna un barman. Questo dipende dalla sua formazione ed esperienza, ma anche dalla location in cui esercita. Un barman a New York guadagnerà molto di più di uno che esercita in un paese di provincia in Italia.

Giusto per farci un’idea, comunque, possiamo dire che lo stipendio medio di un barman in Italia parte da un minimo di 1000 euro al mese, per arrivare a circa 3000 euro per le figure più specializzate.

Da non sottovalutare sono le entrate frutto delle mance. Basti pensare che in alcune località a forte tendenza turistica, alcuni barman pagano per lavorare dietro al bancone, perché sono sicuri di guadagnare molto di più solamente grazie alle mance. Nel locale giusto, quindi, le mance possono regalarci praticamente un altro stipendio.

Un lavoro interessante

Non vogliamo trascorrere le nostre giornate nel fare un lavoro ripetitivo e noioso? Bene, questo non succederà decidendo di fare il barman. Parliamo infatti di una professione che ci permette di interagire con tantissime persone. Potremo sperimentare cocktail e bevande sempre nuove e di tendenza. Si tratta inoltre di una professione molto richiesta nelle località turistiche.

Possibilità di carriera

Con il tempo e l’impegno necessario sarà possibile continuare a formarsi per specializzarsi in una branchia specifica della professione.

Potremo, ad esempio, diventare fliar bartender, l’acrobata del bar, che con una certa nonchalance renderà la preparazione dei cocktail un vero spettacolo senza per questo venire abbassare lo standard qualitativo del risultato finale.

Molto richiesta e tra le più pagate è la figura del mixologist, che grazie alla profonda conoscenza delle componenti delle varie bevande ed al suo approccio quasi chimico alla materia, sarà in grado di realizzare cocktail del tutto unici ed originali.

I corsi barman Roma della Fliar Bartender’s school sono tra i più accreditati nel settore. Seguire un corso professionale del genere ci darà delle solide basi per partire con il piede giusto e trovare in tempi più rapidi il giusto lavoro a delle condizioni contrattuali più vantaggiose.

Benché non sia obbligatorio seguire un corso, la formazione presso una scuola accreditata è certamente un ottimo biglietto di presentazione per i candidati quando si offrono per lavorare in un locale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here