Arredare gli interni con la luce: la tecnologia LED convince tutti

0
307

Molte persone pensano che le luci a LED si trovino solo sugli schermi televisivi e sulle auto della polizia. In realtà, queste luci sono più comuni di quanto si creda. Con le lampadine e le strisce LED, è possibile rendere un ambiente più colorato, conveniente ed energeticamente efficiente. Per la decorazione di una casa, la tecnologia LED ritorna utile in diversi modi.

I diversi tipi di lampadine

Prima di effettuare qualsiasi acquisto, è opportuno conoscere i diversi tipi di luci disponibili. Potreste pensare che tutte le lampadine siano fatte per essere uguali, ma in realtà esse si distinguono per colore, forma, dimensione, numero di lumen e potenza. Un certo numero di vantaggi e svantaggi sono forniti con ogni tipo di lampadina. Non c’è lampadina che sia la migliore, ma i LED si superano fra loro a causa dei notevoli risparmi energetici.

Le lampadine a incandescenza sono quelle più comuni ed economiche da usare nelle case e negli uffici. Le luci alogene sono simili a quelle ad incandescenza, con la differenza che la luce emessa è simile alla luce naturale, quindi è più luminosa e più bianca. Colori e persone risaltano meglio con le lampade alogene, pertanto, a causa di questa importante qualità, le lampadine alogene sono più utili in alcune stanze e situazioni.

Le luci alogene offrono un risparmio maggiore in termini di energia e denaro rispetto a quelle incandescenti. Tuttavia, sia il costo che la temperatura sono più alti, per cui rischiereste di scottarvi toccandole a mani nude quando sono accese o appena spente.

La tecnologia LED, dunque, oggi è la forma di illuminazione più nuova e migliorata poiché le luci sono molto più efficienti dal punto di vista energetico e durano più a lungo. Anche se sono stati fatti tanti progressi, l’illuminazione a LED ha ancora un ampio margine di miglioramento affinché si integri completamente nelle abitazioni. La luce, infatti, è solo direzionale, quindi risplende in un’unica direzione senza diffondersi in tutta la stanza. Per far fronte a questo problema, ci sono in commercio dei modelli migliorati costituiti da grandi gruppi di LED (vedi su Luceled).

Grazie alla tecnologia LED, è possibile non solo risparmiare energia e salvaguardare l’ambiente, ma anche arredare gli interni della casa. Ecco alcuni modi per farlo.

Decorare i serramenti con i LED

Forse non avete mai pensato a questo consiglio di arredamento, ma potete abbellire i vostri serramenti usando le luci a LED. Quando arriva il periodo natalizio, queste luci possono dare un ottimo contributo per dare alla vostra casa un aspetto migliore.
Posizionate le strisce LED intorno ai telai di porte e finestre per rendere le stanze più luminose anche quando lampadari e lampade sono spente. Inoltre, in questo modo, la vostra casa sarà più attraente anche dall’esterno o potete anche risparmiare sulla bolletta energetica.

Creare parole e frasi con le luci LED

Potete utilizzare i moduli LED sottili e flessibili per comporre parole e frasi diverse che possono decorare le pareti di casa. In questo modo, potete migliorare l’aspetto di qualsiasi messaggio che desiderate inviare ai vicini o agli ospiti; in ogni caso, assicuratevi che il vostro messaggio sia ben visibile anche durante le ore diurne, il che di solito è garantito dalla comprovata affidabilità delle luci a LED. Queste luci possono rimanere accese per innumerevoli ore senza sfarfallio e senza il rischio che possano bruciarsi.
Arredare gli interni con la tecnologia LED è un lavoro che potete eseguire anche in compagnia dei bambini, i quali possono diventare più creativi creando parole illuminate, immagini e figure tridimensionali con l’uso di queste luci. Queste ultime, infatti, siccome funzionano a bassissima tensione, non rappresentano alcun pericolo per i più piccoli.

Creare una palla LED

Se la vostra casa è troppo modesta, potete renderla più particolare creando una palla con le luci LED. Per fare ciò, dovete avere a disposizione una sagoma di forma sferica alla quale attaccherete le luci. Potete collocare la palla LED in qualsiasi stanza della casa, anche se il salotto sarebbe l’ambiente ideale per ospitare questa creazione.

Decorare le piante d’appartamento coi LED

Potete usare le luci LED per illuminare le vostre piante d’appartamento, rendendole un vero e proprio punto luce. In questo modo potrete fornire la giusta illuminazione al corridoio, che in alcune case spesso è la parte più scura. Inoltre, non dovrete preoccuparvi in alcun modo perché i LED sono impermeabili e resistenti al fuoco, quindi non sussiste il pericolo d’incendio.

Arredare il giardino interno con luci a LED

Se avete un giardino interno, potete godervi questo spazio applicando l’illuminazione a LED per ravvivare poltrone, divanetti e quant’altro sia presente. Inoltre, poiché queste luci sono disponibili in una vasta gamma di colori, potete ogni volta cambiare tonalità e dare alla vostra casa sempre un aspetto diverso.

Qualsiasi sia il loro utilizzo, i vantaggi derivanti dall’uso di lampadine e strisce LED sono fondamentali: basso consumo energetico, varie scelte di colore e costi d’acquisto accessibili a tutti. Insomma, non c’è alcun motivo per cui un interior designer dovrebbe ignorare questa tecnologia innovativa per arredare le case.